Al di là della paura, oltre il rancore

Al di là della paura, oltre il rancore

Anteprima Scarica anteprima

Esiste un modo per superare la paura e la rabbia che affliggono l’uomo di oggi? Per rispondere a questo interrogativo Osho si rivolge al prezioso insegnamento di Nanak, grande mistico indiano fondatore del sikhismo. Se di qualcosa manchiamo, si tratta prima di tutto del senso della prospettiva: inseguiamo disperatamente desideri, ambizioni e sogni, ci buttiamo a capofitto nel flusso dell’esistenza, ci facciamo appesantire dall’ansia, perdendo di vista ciò che è veramente importante, ciò che permane al di là delle apparenze: la dimensione mistica dell’essere. Sapere che siamo “altro” – e dunque non solo possiamo ma dobbiamo agire diversamente – ci permette di distendere lo sguardo oltre le soffocanti mura della nostra vita per riconnetterci con gli elementi più profondi e fluidi della natura umana, guardando al futuro con rinnovata gioia. «Sulla spiaggia vediamo solo le onde, mai l’oceano: in realtà esiste solo l’oceano, le onde sono superficiali.»

«Nel mondo ineffabile dei pionieri dello spirito e delle anime religiose più grandi, Guru Nanak è una delle stelle più luminose e la sua dottrina si erge senza confronti.» - Dalai Lama

Dettagli libro

  • Editore

  • Testo originale

  • Lingua

    Italiano
  • Data di pubblicazione

  • Numero di pagine

    352

Sull'autore

Osho

Osho (1931-1990) nasce in un villaggio dell’India centrale e fin dall’infanzia dimostra uno spirito ribelle, insofferente a qualsiasi conformismo sociale e soprattutto religioso. A ventun anni vive quel risveglio che l’Oriente conosce come “illuminazione”, e lui definisce come nient’altro che essere se stessi: «Un illuminato è un semplice testimone del Tutto, libero da qualsiasi definizione. Se vuoi rinunciare a qualcosa, rinuncia alle definizioni, alle categorie. Non permettere a nessuno di classificarti. E allorché vedrai la tua qualità indefinibile, avrai trasceso il mondo, ti sarai illuminato». Da allora si è dedicato al risveglio della consapevolezza, invitando quanti si sono avvicinati a lui a introdurre la meditazione nella propria vita, ideando tecniche e metodi più consoni all’irrequietezza dell’uomo moderno. Oggi la sua visione e l’invito al risveglio sono un vero e proprio trampolino di lancio per centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo verso una vita di pienezza e di intima realizzazione. A Pune, in India, è tuttora attivo il Resort di Meditazione internazionale da lui voluto: un punto di riferimento per tantissimi “ricercatori del Vero”.

Ti potrebbe interessare