La bocca del Dragone
La bocca del Dragone

La bocca del Dragone

Volturara Irpina, 1962. Una bambina viene ritrovata senza vita e il vicino di casa, un vecchio pastore vedovo e scontroso, viene accusato dell’omicidio e condotto in carcere. Un giovane cronista viene inviato da Roma per raccontare la vicenda: nonostante sia alle prime armi, inizia a notare incongruenze e si accorge che i fatti possono essere andati in una maniera diversa. Insieme a Natalia, la figlia del sindaco, inizia allora un’indagine parallela. Muovendosi lungo le rive del lago, tra il verde delle montagne e dei pascoli irpini, tra vecchi conventi e case misteriose, ricostruisce le tragiche vicende che hanno scosso il paese e intesse con quel borgo un legame di affetti e conoscenze che conserverà per tutta la vita.

Dettagli libro

  • Editore

  • Testo originale

  • Lingua

    Italiano
  • Data di pubblicazione

  • Numero di pagine

    128

Sull'autore

Giovanni Carullo

Giovanni Carullo è nato ad Avellino nel 1965. Dirigente pubblico, laureato in Sociologia con un Master in Management Sanitario. Padre di due ragazzi, appassionato cinofilo, condivide la sua vita con cinque cani di Terranova. Ha al suo attivo diverse pubblicazioni e i suoi racconti sono stati più volte premiati (premio Kriterion, premio Yourcenar, premio Energheia).

Ti potrebbe interessare