Missione reporter La guida definitiva per informarsi e raccontare il mondo

Missione reporter

La guida definitiva per informarsi e raccontare il mondo

Anteprima Scarica anteprima

Cosa sono uno scoop, una fake news o una soft news? Ma prima ancora… Cos’è una notizia, e perché è così importante saperla raccontare?

Ci sono storie potenti, vere, capaci di aprire la mente spalancando una finestra su universi inesplorati, storie che urlano a gran voce di essere raccontate. Il loro richiamo giunge fino all’orecchio di una persona speciale chiamata reporter che è sempre a caccia di notizie, nel suo quartiere, su internet, tutt’intorno a sé. Perché le storie sono ovunque e riguardano ciascuno di noi. Anche tu puoi averne una da scrivere o da condividere con gli altri. Che ti interessi il giornalismo ambientale o quello scientifico, oppure scoprire la differenza fra inviati e redattori, in questa guida definitiva Gabriela Jacomella ti svelerà tutti i segreti del mestiere di reporter e i trucchi per combattere l’infodemia, ovvero il bombardamento di informazioni. Scopri come raccontare ciò che ci circonda può raddrizzare le ingiustizie o risolvere dei problemi. Perché se fatto nel modo giusto, il giornalismo può perfino cambiare il mondo… o almeno un pezzettino. Tu puoi fare lo stesso, anche solo postando una story sui social. Pronto a capire come si fa?

Dettagli libro

  • Editore

  • Testo originale

  • Lingua

    Italiano
  • Data di pubblicazione

  • Numero di pagine

    192

Sull'autore

Gabriela Jacomella

Gabriela Jacomella (Chiavenna, 1977) è giornalista, saggista e scrittrice anche per ragazzi. Diplomata alla Scuola Normale Superiore di Pisa, ha lavorato per molti anni al «Corriere della Sera». È stata Fellow del Reuters Institute for the Study of Journalism di Oxford e formatrice per giornalisti e attivisti in Paesi in via di sviluppo, dal Sud Sudan alla Birmania. Nel 2016 è stata tra i fondatori di Factcheckers, tra le prime associazioni internazionali a portare nelle scuole, nelle università e in ogni luogo di formazione gli strumenti per la verifica delle notizie, soprattutto online. Ha seguito progetti di ricerca e tenuto corsi in vari atenei, dall’Istituto Universitario Europeo alla Scuola Superiore di Giornalismo della Luiss.

Ti potrebbe interessare